XXI Mezzalama: finale con il botto per il circuito di La Grande Course

A calare il sipario sulla stagione 2017 un Trofeo Mezzalama ricco di colpi di scena sia al maschile, sia la femminile.  Al traguardo, dopo una lunga serie di sorpassi e colpi di scena,  successo per gli alpini Michele Boscacci – Matteo Eydallin – Damiano Lenzi e per la squadra composta dalla francese Laetitia Roux, dalla svedese Emelie Forsberg e dalla svizzera Jennifer Fiechter.  
 
All’alba nel centro di Cervinia, le 297 equipe da tre elementi sono partite accompagnate dai fuochi d’artificio e dalla fanfara dei bersaglieri della Val d’Ossola. Da affrontare vi erano 37km e più di 3000m di dislivello positivo con passaggi sopra i 4000m di quota su cime mitiche come Castore e naso del Lyskamn. Alla maratona dei ghiacciai doveva essere bagarre e bagarre è stata per la gioia dei migliaia di spettatori che a tarda notte si sono alzati per seguire questa epica sfida e per tutti gli appassionati che hanno seguito la diretta streaming comodamente da casa.
 
A provare a rimescolare le carte in tavola ci hanno pensato Kilian Jornet, Werner Marti e Martin Anthamatten. Gli azzurri dell’Esercito, Damiano Lenzi, Michele Boscacci e Matteo Eydallin, hanno dovuto faticare più del previsto prima di passarli sull’ultima discesa e tagliare vittoriosi il traguardo in 4h18’50”, con 2’18” di vantaggio sul team svizzero-catalano. Classifica alla mano questo è il quarto Mezzalama vinto da Eydallin, il terzo da Lenzi e il secondo dal più giovane Boscacci.
 
 
A mettere il sigillo su una terza posizione mai in discussione William Boffelli, Pietro Lanfranchi e Jakob Herrmann a 12’33”. Quarti Nadir Maguet, Manfred Reichegger e Robert Antonioli, quinti Valentin Favre, Filippo Barazzuol e Alexis Sévennec.
 
Finale dolce amaro nella gara in rosa per il terzetto Katia Tomatis, Alba De Silvestro e Axelle Mollaret che hanno tenuto la testa della corsa  sino all’ultima picchiata verso Gressoney prima di essere passate da Jennifer Fiechter, Emelie Forsberg e Laetitia Roux. Per le vincitrici 2017 finish time di 5h37’49”. A 2’12” le due azzurre con la francese Mollaret. Terze le sorelle Annie – Katrine Bieler in team con la friulana Dimitra Teocharis.