La Grande Course Giovani chiude in bellezza...

In attesa della finalissima di stagione con la mitica cavalcata a fil di cielo tra Zermatt a Verbier, la Patrouille des Glaciers con i suoi 53km e 4000m up, oggi i riflettori sono stati tutti per le 62 coppie della PdG Jeunes. Tre differenti tracciati con dislivelli a scalare: 800 per gli Junior, 600 per i Cadetti B e 500 per gli Scolari.

A Presentarsi per primi al traguardo gli italiani Henri Aymonod – Enrico Loss che, dopo una gara sempre al comando, avevano rischiato il successo nella discesa finale. Per loro primo posto di giornata in 1h07’46” e per Aymonod seconda vittoria juniores in due edizioni della Patrouille Jeunes. Secondo posto assoluto in 1h17’20” per la coppia Marc Jenny – Simon Remy, mentre terzi si sono piazzati Christina Kjetill – Daina Milan. Al femminile, a salire sul gradino più alto sono state  Joelle Mayoraz – Géraldine Membrez in 2h02’02”. Seconde Céline Gauye – Julie Bovier, Terze Mathilde Rossier – Sandrine Florey.

In gara cadetti due percorsi: A e B. Il primo con il medesimo dislivello degli junior, il secondo con 600 m di salita. In quello più duro hanno vinto Léo Besson – Aurélien Gay e Valentine Moret – Margaux – Bapst. Su quello da 600m la coppia più forte è stata la squadra in rosa composta da Valentine Gallaz – Caroline Ulrich. Secondo posto e primo maschile per Lévy Loye – Pierre Anold.

Applausi anche per le équipe di scolari tra le quali hanno primeggiato Martin Bérnard – Matis. Messa in archivio gara giovani ora sale la tensione in vista della finale di La Grande Course con partenza prime squadre domani sera alle 22 e arrivo delle migliori équipe nel cuore di Verbier nella tarda mattinata di sabato    

PDGJ 2016 01
PDGJ 2016 02
PDGJ 2016 03
PDGJ 2016 04