Adamello Ski Raid 2017

La Grande Course strega il popolo dello skialp portando ai 2996m di Passo Presena 2000 spettatori. Uno spettacolo senza precedenti per la sesta edizione dell’Adamello Ski Raid, la mitica cavalcata a fil di cielo disegnata sulle vette di confine tra Lombardia e Trentino. 350 coppie, 700 concorrenti provenienti da 18 differenti nazioni, grandi campioni e il popolo della montagna per la seconda tappa 2017 di La Grande Course.
 
Damiano Lenzi e Matteo Eydallin tornano a calcare il gradino più alto del podio di un Adamello Ski Raid mai così bello, mai così partecipato. Al femminile, invece, successo per la coppia franco svizzera composta da Axelle Mollaret e Jennifer Fiechter.
 
Da affrontare vi erano 43km e 4000 di dislivello positivo prima di tagliare l’agognato traguardo di Ponte di Legno. Pronti, via e i bergamaschi Pietro Lanfranchi – William Boffelli hanno fatto l’andatura presentandosi per primi nella torcida di Passo Presena. Nell’ascesa verso il canalino Tre Denti, i leader di la Grande Course hanno però ristabilito le gerarchie. Con un forcing impressionante i campioni del mondo in carica Lenzi –Eydallin hanno letteralmente fatto il vuoto e gestito la gara sino alla fine. Per loro un finish time di 4h35’29”. Ottimo secondo posto e ottimo test pre Mezzalama che li vedrà al via al fianco di Kilian Jornet, per gli svizzeri Marti Werner – Martin Anthamatten 4h44’16”. Sul podio gli altri due azzurri del Cs Esercito Michele Boscacci – Nadir Maguet 4h48’38”. Quarto posto per il team Filippo Beccari – Lars Skjervheim, mentre quinti si sono piazzati i bergamaschi William Boffelli – Pietro Lanfranchi.
 
Al femminile cavalcata trionfale per Axelle Mollaret – Jennifer Fiechter 4h45’50” su Laetitia Roux – Claudia Galicia Cotrina e sulle azzurre Alba De Silvestro – Katia Tomatis.
 
Prossima tappa di La Grande Course, sabato 22 aprile con il Trofeo Mezzalama. La mitica maratona dei ghiacciai sarà preceduta venerdì 21 da gara jeunes